Notizia del 5 Novembre ma ancora più attuale oggi di quando è stata pubblicata e lo diventerà ancora di più domani quando arriveranno nuove tasse per sostenere la UE.

il noto Quotidiano (fonte il sole24ore) ci informa infatti sul fatto che cresce (ma di poco, si affretta a specificare) il contributo Italiano alla UE a causa dell’uscita prossima ventura del Regno Unito.

Però, in cambio, ci saranno tagli (magari di poco) ai fondi che la UE potrà erogare agli stati membri ma cosa ce ne importa?

Tanto sono soldi che gli diamo noi.

Allora io spero che queste notizie contribuiscano a far capire alle persone cos’è l’Unione Europea: non era un danno per UK l’uscita?

Intanto il danno è per i 27 che restano dentro, visto che UK pagherà (forse) 40 miliardi per uscire mentre noi (forse) con il MES ne pagheremo 125 per restare ma non temete: la UE sarà disposta a prestarceli quei soldi se “faremo i bravi”.

Si perché non solo finanziamo un carrozzone completamente inutile ma se vogliamo che ci dia indietro (a tasso agevolato eh?) il denaro che noi gli abbiamo regalato ( e più tasso agevolato di così non vedo) ma pure dobbiamo spenderlo come pare a loro.

Non so cosa serva ancora alle persone per capire cos’è la UE ma una cosa è certa:

Noi continueremo a raccontarlo.

Davide Carlo Serra

Davide Serra

Di Davide Serra

Presidente di Sovranità Italiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *