Pagare un debito di moneta con altra moneta emessa a debito è impossibile;

A lungo andare si pagherà con i propri beni, o con il proprio lavoro non retribuito:

Quindi con la schiavitù – Giacinto Auriti

L’attuale creazione di denaro dal nulla operata dal sistema bancario è identica alla creazione di moneta da parte di falsari.

La sola differenza è che sono diversi coloro che ne traggono profitto. – Maurice Allais

Questi scritti non vi fanno pensare a nulla?

State osservando quello che sta accadendo intorno a voi?

Uno stato che paga interessi per una moneta che dovrebbe essere di sua proprietà.

Uno stato che sta svendendo il suo territorio e parti della sua sovranità.

Uno stato che non garantisce stipendi nella giusta retribuzione.

Una banca centrale europea – privata – a cui lo stato obbligato con dei trattati anticostituzionali, firmati senza autorizzazione del popolo, versa denaro, che può riprendere sotto forma di prestito pagando gli interessi.

Non tutti sanno che l’Unione Europea non è altro che una federazione sovranazionale creata dagli Stati Uniti, e precisamente dal segretario di Stato di Eisenhower, John Foster Dulles, e la C.I.A.

Creata come blocco contro l’Unione Sovietica negli anni Cinquanta e Sessanta importanti per la guerra fredda. In quegli anni con l’aiuto della Gran Bretagna e i servizi segreti americani gettarono le basi per un’Europa Unita. Stiamo parlando del 1950, ove già era prevista la creazione di un parlamento europeo.

L’A.C.U.E. (Comitato Americano Europa Unita) finanziò l’organizzazione federalista più importante del Dopoguerra il Movimento europeo. Tra i suoi “presidenti onorari” Winston Churchill (Primo ministro del Regno Unito), Konrad Adenauer (politico e statista tedesco), Léon Blum (politico francese) e Alcide Amedeo Francesco Degasperi, impropriamente noto come De Gasperi, (fondatore del partito Democrazia Cristiana).

Tra i finanziatori del A.C.U.E. c’era la Rockefeller Foundation e Ford ed altri gruppi economici facenti capo al governo Usa.

A questo punto è facile pensare che in verità, più che Unione Europea, trattasi di un oligarchia finanziaria al soldo di varie governance che amministrano il denaro e, con meccanismi finanziari capestro, portano gli stati al collasso per successivamente acquisirne gli asset strategici a danno della comunità di cui poco importa.

Tutto questo naturalmente avvenuto attraverso l’aiuto di politici traditori che meriterebbero di esser processati per alto tradimento. Nonché a tutt’oggi di una politica filo-europeista supportata da mezzi d’informazione allineati che nascondono la verità.

Per sconfiggere un nemico bisogna conoscerlo bene. Osservarne i suoi meccanismi, attuare la strategia migliore per farli inceppare e sconfiggerlo.

Sovranità Italiana – Informare per cambiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *