Ogni tanto qualcuno arriva, e ogni tanto qualcuno se ne va.

Questo è inevitabile, ma molti non capiscono che Sovranità Italiana non è mercificabile, anche se con la politica di oggi è sempre difficile crederci. E così accade che vedendo che gli iscritti al Partito non salgono come dovrebbero, o qualcuno si immaginava che avrebbe dovuto essere, mi suggeriscono di cambiare strategia, di cercare di attirare le persone in qualche modo, di “raccontare” la verità in modo più attraente.

In realtà il modello Politico di Sovranità Italiana è talmente fuori dal comune che servirà tempo perché le persone lo capiscano, ma a questo ero preparato. Non si cambiano secoli di storia in un giorno e non si acquista la fiducia delle persone in un anno: serve molto di più. Ma questo lo sapevo fin dal 2016 quando iniziai a pensare a questo progetto.

Un giorno in Televisione sentii un giornalista commentare gli atti di un politico e dire: “ma dai!! E quando si è mai visto un Politico fare quello che ha promesso in campagna elettorale?”. Ricordo che questo commento mi sconvolse: in pratica si dava per scontato (ed accettato) che la Politica fosse menzognera e che era naturale che le promesse fatte in campagna elettorale non venissero poi mantenute.

Ad onore del vero qualche Politico ha provato a farlo, di tanto in tanto, ma poi, con il tempo, si è immancabilmente “adagiato” (diciamo così) sulle convenienze politiche facendo quello che conveniva a lui piuttosto che mantenere le promesse che aveva fatto.

Sovranità Italiana non è nato per il Covid, non è nato per opporsi al Green Pass (che pure riteniamo una manovra dannosa più che inutile che contribuisce a diffondere i contagi), non è nato sull’onda emotiva di una protesta contro qualcosa (che pure ci sarebbe da protestare) e non è nato per la voglia di carriera di qualcuno: Sovranità Italiana è nato per portare avanti l’idea di un modello di società completamente diverso da quelli cui siamo abituati con la consapevolezza che stiamo proponendo qualcosa di fattibile e non utopico.

Il Nostro programma è basato su fondamentali serie, è ponderato e lo abbiamo realizzato con mesi (potrei dire Anni) di lavoro, studio e ricerca delle soluzioni che sono sostenibili e perseguibili ma soprattutto è nato per una ragione Politica e non di carriera od opportunismo ma (ancora una volta) mi rendo conto che dovrà essere capito e per questo servirà tempo. (molto tempo)

Ma mentre passa questo tempo io non sarò mai disponibile a vendere queste idee per “opportunità di partito”: la Politica per me è un’altra cosa. La politica è ideale, purché perseguibile ovviamente. La Politica è cercare soluzioni per migliorare la Società ma cercate fra le soluzioni possibili e non in mezzo all’Utopia.

E questo modello di società che noi abbiamo immaginato è fattibile… Eccome se è fattibile! Ma ci vorrà tempo e mi dispiace se qualcuno per la fretta di raggiungere qualche effimero risultato nel frattempo ci abbandona ma non cambiamo strada per quanto lunga e difficile questa sia per una ragione molto semplice:

Se trent’anni fa chi ha venduto l’Italia avesse pensato a noi (che all’epoca eravamo giovani speranzosi o forse bambini o magari non ancora nati) noi oggi non ci troveremmo in queste condizioni (oltre che pessime) con una speranza sul Futuro ancora peggiore del presente.

Fra trent’anni mio nipote, I nostri figli o nipoti penseranno a noi e si chiederanno cosa abbiamo fatto.
Se non ci interessa il futuro dei nostri figli allora non meritiamo più di quello che abbiamo.

Per questo sto combattendo.
Davide Carlo Serra

Di Davide Serra

Presidente di Sovranità Italiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.